Residence Acqua Azzurra

  • Connector.

    Area Progetto

    Residenziale

  • Connector.

    Committente

    CEV spa

  • Connector.

    Progetto architettonico

    Studio associato arch. Paolo e Francesco Bandiera

  • Connector.

    Progetto strutturale

    Ing. Berizzi e Crozzolin

  • Connector.

    General Contractor

    Impresa CEV

La costruzione del residence Acqua Azzurra, a Sant’Angelo di Treviso, lungo le sponde del fiume Sile, ha segnato per CEV il raggiungimento di un nuovo standard qualitativo che guarda all’efficienza energetica e alla qualità dell’involucro edilizio.

Acqua Azzura è riconosciuto infatti come il primo complesso residenziale realizzato in provincia di Treviso applicando i più rigorosi dettami della bioedilizia: la certificazione rilasciata dall’Agenzia CasaClima di Bolzano attesta le ottime prestazioni energetiche del complesso residenziale e ne garantisce la massima efficenza energetica. Il ricorso a moderni materiali ed a innovativi sistemi costruttivi ha permesso il raggiungimento di questo obiettivo: installazione di pannelli in legno a cinque strati per le pareti portanti e travi in legno lamellare per i solai e le coperture; ricorso a fibra di legno e lana di roccia per la coibentazione; posa di lastre doppie di gesso rivestito fissato alla struttura con piedini silenti per gli isolamenti acustici; serramenti esterni con vetri antinfortunistici basso-emissivi ad elevate prestazioni acustiche. Un sistema di isolamento esemplare dal punto di vista tecnologico a cui si accompagna un’elevata traspira­bilità delle pareti permettendo agli ambienti di adattarsi alle condizioni climatiche stagionali e garantendo sempre la massima salubrità dei locali.

L’attenzione all’ambiente è garantita anche dall’impianto di riscaldamento, dotato di un sistema radiante a pavimento con caldaia a condensazione a bassa emissione che permette di ridurre consumi ed emissioni di gas in atmosfera.

La capacità isolante e le caratteristiche termiche delle pareti in legno utilizzate nel residence sono equiparabili a quelle di una mura­tura in mattoni pieni avente spessore di 1,65 metri.

Grazie alle innovative tecniche costruttive utilizzate ed ai materiali eco-compatibili ad alte prestazioni coibenti gli alloggi realizzati al Residence Acqua Azzurra consentono di ridurre i costi di gestione sino al 70% rispetto ad un fabbricato realizzato con tecniche costruttive tradizionali

Il basso consumo energetico di “Acqua Azzurra” contribuisce concretamente alla tutela dell’ambiente e alla protezione del clima grazie alla riduzione del 65% degli inquinanti e dei gas serra immessi in atmosfera rispetto ad un fabbricato tradizionale.

VIDEO – RESIDENCE ACQUA AZZURRA

Il residence Acqua Azzurra si affaccia sul fiume Sile, immerso in un parco di alberi secolari.