Centro per l’infanzia Ponzano Children

  • Connector.

    Area Progetto

    Sanitario/sociale

  • Connector.

    Committente

    Benetton Group Spa

  • Connector.

    Progetto architettonico

    Arch. Alberto Campo Baeza

  • Connector.

    Progetto strutturale

    Ing. Andrea Rigato

  • Connector.

    General Contractor

    Impresa CEV

“Una scatola rotonda aperta verso il cielo”. E’ così che l’architetto Baeza ha voluto interpretare il tema dell’asilo per il Centro per l’infanzia Ponzano Children a Ponzano Veneto.

CEV, in qualità di general contractor, si è dunque occupata della realizzazione di un edificio con un corpo quadrato, al centro del quale si erge un volume di altezza molto superiore al resto del fabbricato dedicato alla socializzazione. L’edificio centrale è racchiuso da un muro perimetrale circolare col quale crea quattro aree a cielo aperto, per le attività didattiche e ludiche dei bambini, ognuna caratterizzata da un materiale diverso: legno, sabbia, pietra ed erba.

Per quanto riguarda gli impianti di servizio, la scelta è stata orientata verso criteri di attenzione ecologica: installazione di pannelli fotovoltaici posizionati sul tetto dell’edificio capaci di erogare fino a 6 Kw/h, pannelli solari per la produzione di acqua calda per l’impianto sanitario, sfruttamento dell’acqua prelevata da un pozzo in profondità (sia per il ciclo di raffreddamento estivo sia per quello di riscaldamento invernale) e installazione di pannelli radianti a pavimento. Tutte soluzioni che riducono l’impatto ambientale seguendo i più rigidi dettami della bioarchitettura. Con l’obiettivo, come ha sottolineato lo stesso Baeza, di “costruire un asilo non solo impeccabile dal punto di vista funzionale, ma anche capace di offrire una serie di sequenze spaziali diverse; un edificio vivo in cui i bambini possano sognare ed essere felici”.