CEV consegna le chiavi di Palazzo ex Unione Militare

CEV consegna le chiavi di Palazzo Ex Unione Militare a Roma

Treviso, 15 luglio 2013


800 giorni di attività di cantiere con punte di 130 operatori che hanno lavorato contemporaneamente per l’esecuzione dei lavori. 6.400 mq di superficie lorda per oltre 26.000 mc di volume. Lo storico edificio seicentesco di Palazzo ex Unione Militare, in via del Corso, nel pieno centro storico di Roma, è stato oggetto di una complessa opera di rinforzo strutturale e riqualificazione funzionale su progetto dell’ Architetto Massimiliano Fuksas.

CEV, in qualità di general contractor, si è occupata della realizzazione e del coordinamento di tutte le fasi costruttive, dallo scavo archeologico alle opere strutturali alle finiture interne.

L’elemento dominante del progetto è costituito dalla “lanterna” di acciaio e vetro che, con circa 3.200mq di superficie, attraversa tutti i solai dell’edificio per affiorare in copertura dando luogo ad una volta trasparente alta fino a 7,5 metri sotto la quale trova ora posto l’area ristorante con una vista a 360° sulla città di Roma.

Tutti i lavori sono stati coordinati da CEV sotto la sorveglianza della Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma.

Vai alla pagina dedicata al progetto.

Condividi